La nuova UNI EN ISO 19011 e gli audit dei Sistemi di Gestione “di nuova generazione”

I sistemi di gestione nascono per fronteggiare il rischio che l’organizzazione non raggiunga i propri obiettivi, attraverso un efficace governo dei propri processi e attività; l’audit è lo strumento più importante per valutare se i requisiti vengono applicati in modo coerente e con regolarità nell’ambito dei processi e se il sistema produce i risultati desiderati.

Con la pubblicazione della struttura comune per tutti i nuovi Sistemi di Gestione, fissato dalle Direttive ISO/IEC, Parte I, nell’Annex SL, la cosiddetta High Level Structure, vengono enfatizzati aspetti, come quelli di “comprensione del contesto”, “identificazione delle parti interessate”, “rischi e opportunità”, “approccio per processi”, “leadership”, per affrontare i quali, in fase di valutazione dei Sistemi di Gestione, è richiesta più che mai una elevata professionalità degli auditor, associata ad una maggiore trasversalità di competenze.

La terza edizione della norma UNI EN ISO 19011 si propone come una guida per gli audit dei Sistemi di Gestione “di nuova generazione”. Essa introduce modifiche sostanziali rispetto alla precedente, e in particolare si caratterizza per le seguenti novità: inserimento dell’approccio basato sul rischio (risk-based approach) fra i principi dell’audit; estensione della parte relativa alla gestione del programma di audit, inclusa la gestione dei rischi e opportunità del programma di audit; estensione della sezione sulla conduzione dell’audit, con particolare riguardo alle fasi di pianificazione operativa e coordinamento degli audit; estensione dei requisiti generali di competenza degli auditor e contestuale eliminazione dell’appendice contenente i requisiti di competenza per l’audit degli specifici tipi di sistemi di gestione (in coerenza con lo sviluppo della serie EN ISO/IEC 17021); aggiornamento della terminologia, per riflettere meglio la logica del processo di audit introduzione, come appendice, di una guida sui nuovi e più importanti concetti e strumenti applicabili al processo di audit, fra cui: il contesto dell’organizzazione, la leadership e l’impegno, gli audit virtuali, la conformità legislativa, la catena di fornitura.

Il corso “La nuova UNI EN ISO 19011:2018. Linee guida per gli audit dei sistemi di gestione” ha lo scopo di: Presentare i contenuti essenziali della UNI EN ISO 19011:2018 e i vantaggi che si possono ottenere da una corretta comprensione e applicazione dei nuovi contenuti innovativi; Consentire ai partecipanti di migliorare la propria competenza del processo di audit, interpretando al meglio, in chiave evolutiva, le nuove norme di sistemi di gestione; Aiutare ad affrontare rischi e criticità inerenti l’attività di audit utilizzando anche, attraverso la discussione d’aula, le esperienze aziendali e professionali dei partecipanti

Il corso si rivolge ai manager, ai responsabili dei sistemi di gestione, agli auditor, agli addetti che operano nei vari sistemi di gestione, ai consulenti, alle parti interessate esterne all’organizzazione, e a tutti coloro che desiderano aggiornare e integrare la propria competenza nel campo degli audit dei sistemi di gestione. Esso può inoltre aiutare coloro che intendono qualificarsi come “Auditor/Lead auditor” dei Sistemi di Gestione (Qualità Ambiente, Sicurezza) ad intraprendere con maggiore consapevolezza il successivo percorso per ottenere tale qualificazione, attraverso la partecipazione agli specifici corsi “modulari” (riconosciuti da CEPAS) del catalogo formativo UNI.

La prima sessione di questo corso si terrà a Milano il 7 settembre. Verrà poi replicato a Roma il 12 ottobre e di nuovo a Milano il 23 ottobre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *